Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘ARTISTA: Artemoltobuffa’ Category

La Mela di Newton è uno spazio-sala_concerti-bar di Padova dove da qualche tempo i migliori concerti acustici di artisti veneti e non allietano le serate di un piccolo stormo di musicodipendenti di vario genere. Si dice piccolo, perché, tutto sommato, una quarantina di persone rischia già di sovrappopolare il suo interno che, tra un vinello e l’altro, è ben presto ribollente di un’atmosfera più che favorevole ad esecuzioni live molto intime e raccolte.
Una situazione di questo tipo ha accolto Artemoltobuffa, il progetto di Alberto Muffato che, giocando in casa, ha facilmente entusiasmato un pubblico caloroso fatto soprattutto di amici che presto ritorneranno a seguire la band in virtù della pubblicazione del loro nuovo album. Stanotte/Stamattina e L’Aria Misteriosa, ottimi capitoli nella discografia regionale che ogni buon fan del pop veneto di qualità dovrebbe possedere, vengono sviscerati insieme a qualche pezzo nuovo per un set acustico tiepido e quasi confidenziale, dove vengono messe in risalto le canzoni come delle storie raccontate, perché questo sono. Grazie al contesto molto “privato” della Mela, pezzi ormai storici come “Se Un Giorno”, “Scarpe Nuove” e “La Scena Patetica” riassumono tutta la tradizione di Artemoltobuffa nel fondere cantautorato e pop di classe, resuscitando anche la loro splendida reinterpretazione-traduzione di “Most Beautiful Widow in Town” degli statunitensi Sparklehorse. Elogiato così anche lo scomparso Mark Linkous, ex frontman dei suddetti, si ritorna con un encore che conclude un set ben suonato, grazie all’apporto tecnicamente superbo di tutti i membri della band. A dimostrazione che anche in Veneto, la musica coi coglioni esiste.
Sicuramente da rivedere anche in elettrico per apprezzare quella parte più soft noise che dai dischi traspare (basta ricordare la stupenda “Lucciole”). Se capitate nei pressi di un loro concerto, non lasciateveli scappare.


Annunci

Read Full Post »