Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘TIPO: Comunicato stampa’ Category

a3092222275_16
MelaVerde Records: un po’ etichetta discografica, un po’ net label, un po’ rete di musicisti, con una particolare attenzione per la musica emergente e l’abnegazione un po’ artigiana di chi è ormai (troppo spesso) abituato a fare da sé.
Il primo progetto discografico è un disco tributo che raccoglie artisti di varia estrazione e provenienza lungo lo stivale per celebrare il trentennale di un album storico, The Queen is Dead degli Smiths. In uscita il 16 Giugno 2016, stessa data dell’album originale, THE QUEEN IS DEAD (30th ANNIVERSARY TRIBUTE) riunisce dieci artisti e band che reinterpretano, ciascuno a suo modo, una delle dieci tracce dell’album di Morrissey, Marr & Co.: Wellington & The Daffodills, TeRa, Phomea, Syilvia/Francesco Biadene, eoslab, delay_house, Mangiacassette, Walking the Cow, Werner e Atterraggio Alieno i progetti musicali coinvolti.
Il mastering del lavoro è stato eseguito da Matteo Gandini presso SJ’ Studio (Quarrata, Pistoia).
L’artwork di copertina dell’album è opera dell’illustratrice La Came  (www.lauracamelli.com).

L’album sarà disponibile gratuitamente per lo streaming e il download digitale sulla pagina Bandcamp dell’etichetta (http://melaverderecords.bandcamp.com). Per maggiori informazioni, seguiteci su Facebook (www.facebook.com/melaverderecords) e sul sito ufficiale (www.melaverderecords.it).
Di seguito, la tracklist definitiva.

 The Queen is Dead (Wellington & The Daffodills)
 Frankly Mr. Shankly RMX (TeRa)
 I Know it’s over (Phomea)
 Never Had no one Ever (Syilvia/Francesco Biadene)
 Cemetry Gates (eoslab)
 Bigmouth Strikes Again (delay_house)
 The Boy With the Thorn in his side (Mangiacassette)
 VIcar in a Tutu (Walking the Cow)
 There is a light that never goes out (Werner)
 Some girls are bigger than others (Atterraggio Alieno)

Annunci

Read Full Post »

Alla presenza del sindaco del Comune di Asti, dell’Assessore Regionale e della stampa, l’Assessore alla Cultura Massimo Cotto ha presentato  il  progetto Akamu, di cui egli stesso è l’ideatore.

 

Uno straordinario collegio docenti composto daNiccolò Agliardi (reduce dal grande successo della serie Braccialetti Rossi), Giuseppe Anastasi (autore delle più belle canzoni di Arisa), Luca CarboniGrazia Di MicheleFrancesco GucciniGabriele Mori (vocal coach del team Pelù a The Voice), Mauro Pagani,Alfredo Rapetti Mogol (l’autore per eccellenza di Laura Pausini), Andrea Rodini (vocal coach del team Noemi a The Voice) darà il via il prossimo 16 aprile al primo Master in Canzone d’autore all’Università di Asti, il secondo master partirà invece il 23 aprile.

AKAMU è una casa dell’arte dove si insegna canzone d’autore, pop e jazz. Un luogo dove l’aspetto formativo si combina a quello ludico e informativo perché non si limita a insegnare. Durante i corsi, ma anche nel resto dell’anno, l’Accademia promuoverà mostre, concerti, letture, installazioni multimediali, workshop, spettacoli teatrali. Un lavoro a tutto tondo per fare in modo che dall’Università di Asti il talento si muova in ogni direzione per far nascere nuove forme d’arte.

L’obiettivo è dunque duplice: da un lato formare nuovi talenti, dando loro gli strumenti adatti per esprimersi ed emergere in un momento storico drammatico per chi vuole fare musica; dall’altro diventare il motore di ricerca del “ben essere” e, al tempo stesso, il centro di una immaginaria cittadella fortificata di (r)esistenza artistica. Ogni sua attività sarà infatti collegata con altri centri nevralgici dell’arte in città: il teatro Alfieri, il piccolo teatro Giraudi, le Case del Teatro, i musei, il Diavolo Rosso. Tante scintille per accendere ad Asti il grande fuoco dello spettacolo.

Il primo Master (dal 16 al 18 aprile) avrà come docenti Mauro Pagani (già direttore musicale del festival di Sanremo, musicista della PFM e straordinario compagno di viaggio di Fabrizio De Andrè), Giuseppe Anastasi e Alfredo Rapetti in arte Cheope (docenti del CET di Mogol), e Niccolò Agliardi, ai quali si aggiungeranno per una lectio magistralis Francesco Guccini e Luca Carboni, ovvero due generazioni della leggendaria scuola bolognese a confronto.

Il secondo Master (dal 23 al 25 aprile) sarà invece incentrato sul rapporto tra musica e talent. A condurre le lezioni saranno infatti Gabriele Mori (The Voice), Andrea Rodini (X-Factor e The Voice), Grazia Di Michele (Amici, Sanremo 2015) e nuovamenteGiuseppe Anastasi.

AKAMU è un progetto di Massimo Cotto realizzato dall’Università degli Studi di Asti con l’apporto dell’Assessorato alla Cultura della Città di Asti, il sostegno fondamentale della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e della Regione Piemonte, in gemellaggio con l’Assessorato alla Cultura di Sanremo.

Il logo di AKAMU è stato disegnato da Paola Malfatto dell’Associazione Creative.

Info iscrizioni: ANTEROS produzioni Cell.340/9073333 – Tel. 0734/255255

Contatti: Tel. 0185/311603 –akamuaccademia@gmail.com

Produzione: Graziella Corrent, Enrica Corsi

Ufficio Stampa: L’AltopArlAnte Francesca Zizzari  Cell. 328/4161425 – francesca@laltoparlante.it

Facebook: https://www.facebook.com/pages/AKAMU/870501779672617
Twitter: https://www.twitter.com/akamuaccademia

Read Full Post »