Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘ARTISTA: Explain’ Category

ETICHETTA: Nessuna
GENERE: Brit-pop, alternative rock

TRACKLIST:
1. Baciare i Guai
2. La Stanza
3. Sedie Scricchiolanti
4. Vanita’ Mostrata
5. Lo Scivolo D’Oro

Pane e Radiohead, cioè come dire una dieta sana che farebbe bene a ogni musicista. In particolare sembrano averla seguita, senza eccessivi schematismi mentali, proprio loro, gli Explain, band milanese prodotta da Camagni (già a lavoro coi Ministri), che esce con un EP contenente cinque tracce a cavallo tra brit pop e alternative rock nostrano. Sembrano importanti sia l’universo inglese dei Beatles che quello italiano degli Afterhours, con cui forse condividono più il legame con la città d’origine che il sound (al di là di qualche impennata distorta che ricorda alcuni intrecci presenti sul disco Non E’ Per Sempre), che viene descritta dal frontman come “una città totalizzante che entra prepotentemente nella vita delle persone”, e lo fa anche con gli Explain. Entra nel loro artwork ma anche nell’anima delle canzoni, i cui titoli, tra “Vanità Mostrata” e “Sedie Scricchiolanti” sembrano proprio indicare alcuni attributi della capitale economica del nostro (Bel, si fa per dire)paese.
Le cinque tracce si confondono forse troppo con la marea di band che gli assomigliano, ma è grazie a un paio di esse in particolare, “La Stanza” e “Lo Scivolo D’Oro” che emerge dalla massa sonica del disco la vera anima degli Explain: l’alternarsi dei momenti acustici con quelli elettrici, versatile espressione di un’indole che, citiamo la loro intervista, viene dal loro essere sia “cittadini” che “paesani”, e si frantuma quindi in due diverse declinazioni, quella più intimistica e quella più irruenta e, se vogliamo, critica.
Non è un caso che la loro musica rimandi alla mente immagini paesaggistiche di tipo urbano, con tutto il nervosismo di una delle “aree metropolitane” più caotiche d’Europa. In ogni caso, un disco che lascia sazi, completo e decisamente interessante: si aspetta solamente la conferma con un full-length, per il resto, è consigliato.

Annunci

Read Full Post »