Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘ARTISTA: Le Pistole alla Tempia’ Category

ETICHETTA: Lactobacillus Records
GENERE: Rock italiano

TRACKLIST:
1. Così Fan Tutti
2. L’Infedele
3. Democratica
4. Non Esisti
5. Lascia Stare Le Parole
6. Finalmente
7. L’Ultima Pietà
8. Vicino

Il cosiddetto “alternative rock” italiano, nato coi CCCP, continuato con le loro evoluzioni e i Marlene Kuntz, i Massimo Volume, tutta la scena degli anni ’80-’90 e le sue inflessioni grunge, hard rock e new wave (Afterhours, Litfiba, Ritmo Tribale, Estra, Timoria e alla fine Verdena e Teatro degli Orrori), non smette di figliare sosia, imitatori ed ispirati di ogni sorta. E’ difficile sostenere che uno qualsiasi dei milioni di dischi che continua ad uscire in questo filone sia originale, ma nel caso delle Pistole alla Tempia faremo un’eccezione.
Potente, disincantato, aggressivo e radiofonico. In quattro parole si può descrivere un disco interessante, forse perché diverso dalle tantissime band che continuano a copiarsi, leggermente più diretto ad una profondità dei testi che sia critica sociale, o semplicemente trascrizione letteraria di una realtà dura da digerire ma abbastanza facile da “musicare”, visti i tempi che corrono. Mancano veri e propri giudizi personali sulle vicende narrate, con la rabbia della violenza distorta (“Così Fan Tutti”), o con l’influsso cantautorale a narrare amori e folk nostrano (“Democratica” e “Lascia Stare Le Parole”). La dimensione, identica in tutti i momenti del lavoro, è quella propria del Teatro degli Orrori, sebbene un rock più classico, di almeno due decenni fa, sottenda ai brani più radio-friendly (“L’Infedele” e “L’Ultima Pietà”), intrisi di un senso religioso assolutamente da non travisare: è negativo, non certo una celebrazione.

Tecnicamente alcune angolature sarebbero da rivedere, forse da smussare. Una levigatina di qua e una di là potrebbero portare questo self-titled nella carreggiata giusta per unirsi ai grandi nomi nella scena contemporanea, ma il salto di qualità, a partire da una composizione leggermente più matura e personale, deve ancora giungere. Consigliati, soprattutto in virtù della provenienza (Verona), una novità nel genere, dopo che tutti i big del settore da anni provengono dalla Lombardia o dalla Toscana.

Annunci

Read Full Post »